Baci di dama

Baci di dama

Piccoli dolcetti, chiamati così proprio perché le due metà di biscotto sono tenute insieme da un velo di cioccolato, sembrano due bocche intente a darsi un bacio.
I baci di dama nacquero nell’Ottocento e venivano realizzati con le nocciole, più facili da reperire in Piemonte e più economiche rispetto alle mandorle, introdotte successivamente dai pasticcieri tortonesi per perfezionare la ricetta. Si trovano comunque versioni con mandorle e nocciole o solo con uno dei due frutti secchi.

Sono perfetti come pasticcini per il tè ed esaltano, in qualunque momento della giornata, una tazza di caffè. Deliziosi biscottini friabili e golosi… e proprio come i veri baci, uno tira l’altro! Voi che ne pensate?
Acquistateli nel nostro store proprio qui!

 

Scritto da FKDesign

Lascia un commento