Biscotti Ferri di Cavallo, portafortuna e regalo goloso

Biscotti Ferri di Cavallo, portafortuna e regalo goloso

Che sia per un compleanno, una normale festa tra amici o le speciali festività natalizie con la famiglia i biscotti Ferri Di Cavallo Glassati Neri in un buffet di dolci saranno senza dubbio presi d’assalto.
Deliziosi e irresistibili biscotti di tenera pasta frolla ricoperti in parte da goloso cioccolato fondente che grazie alla loro simpatica forma a U piacciono tanto anche ai bambini.
I frollini a forma di ferri di cavallo sono un grande classico della pasticceria secca: morbidi, friabili, gustosi e buonissimi perché utilizziamo solo i migliori ingredienti per realizzarli.
La frolla morbida e golosa che viene immersa dopo la cottura nel cioccolato fuso rende il biscotto adatto alla colazione ma anche alla merenda, perfetti per accompagnare il tè caldo del pomeriggio. Ma non solo, perché mettendoli in sacchetti o scatole di latta sapranno diventare un regalo davvero golosissimo.

Da dove deriva il loro nome?

Originariamente i biscotti Ferri di Cavallo venivano preparati in occasione delle festività natalizie, come simbolo di buon auspicio. Il loro nome infatti deriva dalla forma che ricorda i ferri di cavallo, e come questi ultimi, anche questi biscotti erano considerati dei portafortuna.
Oggi ormai sono diventati ottimi per qualsiasi occasione e sono presenti tutto l’anno nelle pasticcerie e sulle nostre tavole.

 
Scopri di più sui biscotti Ferri di Cavallo.

Pasta frolla, un impasto facile e versatile

Pasta frolla, un impasto facile e versatile

La pasta frolla è una delle preparazioni di base della pasticceria, un impasto dolce utilizzato per produrre tantissime tipologie di alimenti. Gli ingredienti di base sono farina, uova, burro e zucchero che miscelati tra loro in proporzioni differenti permettono di ottenere la pasta frolla desiderata per la preparazione scelta tra torte, crostate, dolci, biscotti e molte varietà di pasticcini da cuocere in forno. A questi ingredienti poi possono essere aggiunti aromi come vaniglia, vanillina o la buccia di un agrume per darle un particolare sapore.

Il burro, l’ingrediente più importante

Per realizzare una buona pasta frolla è importante utilizzare il burro freddo di frigorifero e impastato a mano (o con un’impastatrice per guadagnare tempo), surriscaldarlo infatti renderebbe l’impasto elastico come nel caso di uso di grassi come la margarina, l’olio o la ricotta, tre surrogati del burro.
Essendo presente in una percentuale di circa la metà del peso della farina, il burro rende la pasta frolla estremamente calorica.

Una ricetta facile da preparare

La pasta frolla è una ricetta fra le più note e utilizzate in pasticceria poiché richiede l’utilizzo di pochi ingredienti che però devono essere usati nelle giuste proporzioni se si vogliono ottenere risultati soddisfacenti. L’impasto deve essere lavorato fino ad assumere una consistenza piuttosto compatta, mentre dopo la cottura assume un aspetto piuttosto friabile perché nell’impasto non figurano gli albumi d’uovo.
La pasta frolla può essere anche utilizzata entro 2 giorni se conservata correttamente in frigorifero ricoprendola con la pellicola trasparente, o anche per più tempo se congelata.

 
Scopri di più sulla nostra crostata all’albicocca.

Biscotti Digestive, un sorriso per la tua colazione

Biscotti Digestive, un sorriso per la tua colazione

La colazione è il pasto più importante della giornata. Lo sostengono tutti gli esperti e ce lo dice anche il nostro corpo con chiari segnali positivi quando la prima colazione viene effettuata nel modo corretto, e segnali negativi quando invece viene fatta troppo velocemente o addirittura saltata.
Una colazione sana, infatti, risulta fondamentale per la salute di grandi e piccoli e i biscotti Digestive Integrali Sapori&Piaceri sono un prodotto perfetto per iniziare nel modo giusto la giornata essendo nutrienti e saporiti.

Come consumare i Digestive?

I biscotti Digestive è possibile gustarli da soli oppure inzuppandoli nel caffè, nel latte vegetale, nel tè caldo o altre bevande tipiche del mattino. La loro versatilità li rende particolarmente apprezzati, in quanto riescono ad adattarsi a più piatti e ricette risultando ideali anche per creare basi per dolci fatti in casa, cheesecake o piatti salati, in sostituzione dei crackers.
Grazie al loro sapore i Digestive si abbinano molto bene nel contrasto tra dolce e salato.

Una ricetta antica per un biscotto attuale

La ricetta dei biscotti Digestive nasce nel Regno Unito nel 1892 ed è tutt’oggi attuale e viene consumata in tutto il mondo.
La loro forma è tonda, il gusto non eccessivamente dolce, la consistenza friabile e leggermente croccante. Fonti di fibre e prodotti con farina integrale i biscotti Digestive sono l’ideale per iniziare la giornata con una colazione che vi metterà il sorriso.

Una dolce idea per un Natale delizioso

Una dolce idea per un Natale delizioso

Il Natale è dietro l’angolo e da tradizione, nessuno può fare a meno di assaporare qualsiasi tipo di dolce.

Non solo ci si può deliziare delle specialità tipiche del Natale, ma anche di gustosi dolcetti che completano pranzi speciali e cene sontuose.

Ed ecco che Sapori e Piaceri consiglia, a fianco dei grandi classici come il panettone e il pandoro, golosi pasticcini home made da regalare a Natale a parenti e amici: si possono coronare i pasti delle feste del periodo più goloso dell’anno con i pasticcini da tè che accompagneranno i  momenti piacevoli non solo durante le feste, ma anche in qualsiasi altro momento dell’anno.

Una linea di pasticceria secca che si basa su ricette semplici e genuine, come fatte in casa, per regalare piccoli attimi di piacere.

Acquistali qui: https://www.fiettastore.it/sapori-e-piaceri/pasticceria-da-te.html

Crusca d’avena: ricetta dolce e salata

Crusca d’avena: ricetta dolce e salata

La crusca d’avena è un alimento povero molto utilizzato ai tempi dei nostri nonni che di recente è stato riscoperto grazie al successo riscosso dalle diete proteiche. La crusca d’avena, tra le tante proprietà, è ricca di proteine, ha un basso indice glicemico, contiene molto acido folico e vitamine, abbassa il colesterolo “cattivo” e riduce l’assorbimento di grassi e zuccheri, aiutando il transito intestinale. Infine mantiene a lungo il senso di sazietà. Ne bastano 3 cucchiai al giorno per trarne il massimo beneficio.

Ma passiamo subito a cucinare questo alimento così fondamentale!

 

Biscotti alla crusca d’avena e cacao

Ingredienti:
– 80 gr di burro temp. ambiente
– 100gr di zucchero di canna
– 1 pizzico di bicarbonato
– essenza di vaniglia
– 100 gr di crusca d’avena
– 5o gr di farina 00
– 15 gr di cacao amaro

Preparazione: in una ciotola mettete il burro ammorbidito con lo zucchero di canna e montate il tutto fino a ottenere una crema. In una ciotola a parte mescola la crusca, la farina, il cacao ed il bicarbonato, infine aggiungi il tutto al composto. Mescolare finché non diventa omogeneo. Dare all’impasto la forma di un salame, avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare per almeno 1 ora.

 

Focaccia di crusca d’avena

Ingredienti:
– 480 g di farina manitoba
– 120 g di crusca d’avena
– 400 ml di acqua calda
– 50 ml di olio extravergine d’oliva
– 1 cubetto di lievito di birra
– 1 cucchiaino di sale
– 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione: versare dell’acqua tiepida in una ciotola per sciogliere il sale; aggiungere lo zucchero e mescolare, quindi unire l’olio e versare a pioggia metà dose di farina e metà di crusca d’avena. Utilizzare una forchetta per mescolare di nuovo, ottenendo una pastella piuttosto liquida. Sbriciolare il lievito e aggiungerlo agli ingredienti, di seguito la farina e la crusca tenute da parte, sempre continuando a mescolare. Rovesciare l’impasto sul tavolo infarinato e lavorarlo con le mani; adagiarlo su una teglia da forno e farlo lievitare in ambiente caldo per un paio d’ore. Una volta pronto, bagnarlo con olio extravergine d’oliva e salarne la superficie con sale grosso; lasciar lievitare per altri 30 minuti, quindi cuocere in forno ventilato a 220° per una ventina di minuti.

Biscotti delle feste con arachidi tostate

Biscotti delle feste con arachidi tostate

Sulle tavole di Natale la frutta secca è un classico. Fra questa nelle prossime settimane compariranno sicuramente le arachidi, stuzzicanti in ogni occasione dall’aperitivo alla fine del pasto, come le Arachidi tostate e salate Sapori & Piaceri nella confezione da 1 kg per chi ha molti amici. Oggi vi proponiamo una ricetta perfetta per riutilizzare le arachidi avanzate dai vostri ospiti: dei deliziosi biscottini. Leggi tutto