Lievito di birra: buono, utile, sano!

Lievito di birra: buono, utile, sano!

Il suo nome corretto è Saccharomyces Cerevisiae: ma questo fungo a noi tutti è noto come lievito di birra. Si tratta di un alimento estremamente utile, del quale in genere si parla poco. In cucina le diverse forme di lievito di birra possono essere utilizzate per preparare in casa pane, pizza, focacce, muffin salati, piadine e panzerotti, oltre che per alcune tipologie di dolci che necessitano di lievitazione fuori del forno come frittelle, krapfen, ciambelle, babà e alcuni tipi di torte.
Quello che molti non sanno è che il nostro fungo può essere utilizzato per condire molti piatti: in scaglie o fiocchi, può essere usato come un sostituto del grana o del parmigiano su pasta e riso, oppure si possono aggiungere un cucchiaio o due di questo prodotto su verdure gratinate, tofu, zuppe e minestroni. C’è chi lo usa anche per realizzare salse fatte in casa o per rendere più gustose le chips di verdure o i pop corn evitando di utilizzare sale.
Il lievito di birra, oltre ad essere utile in cucina, vanta numerose proprietà: viene considerato a tutti gli effetti un integratore naturale e come tale viene spesso assunto. Ad esempio, con le sue proprietà fermentative, il lievito di birra aiuta le funzioni intestinali e l’equilibrio della flora batterica. Si tratta poi di un prodotto naturale ricco di sali minerali (tra cui magnesio, potassio, ferro, calcio e selenio) e vitamine (in particolare quelle del gruppo B), è per questo che è considerato un prodotto remineralizzante ed energizzante oltre che un valido aiuto per migliorare il benessere di pelle, unghie e capelli. Questo lievito svolge inoltre una funzione depurativa sul fegato e grazie alla presenza di acido folico (vitamina B9). Contribuisce inoltre a tenere a bada la glicemia e a tenere pulite le arterie. Viene spesso assunto da vegetariani e vegani in quanto integra l’apporto quotidiano di proteine (che ricordiamo comunque può essere regolato anche con una dieta veg che sia varia e ricca di altri tipi di alimenti).

Scritto da FKDesign

Lascia un commento